Donne, l'impegno per la vita

Giornata Internazionale della Donna - 8 marzo 2018

Come coordinatrice del volontariato della Parrocchia Santa Maria del Rifugio ho proposto due tipi di attività per la giornata di quest’anno. La mattina visita alle donne malate o impossibilitate ad uscire, alle quali abbiamo portato un dolce tipico delle nostre zone nel periodo pasquale con un biglietto d’auguri nel quale era impressa la frase di Madre Teresa di Calcutta «Su questa terra non possiamo fare grandi cose, ma solo piccole cose con grande amore», a testimoniare la nostra solidarietà e quella della parrocchia. Per questo il parroco don Giacomo Minervino ha benedetto i taralli pasquali prima delle visite. Siamo così entrate (eravamo tutte volontarie donne!) nelle case con lo spirito di portare speranza e un sorriso. La mattinata è trascorsa così nell’incontro con donne dalle quali abbiamo raccolto l’invito a tornare, una lacrima di commozione, un’accoglienza che ha fugato gli ultimi dubbi residuali affidandoci alla bellezza dello sguardo, anche se sofferente.

 

Il pomeriggio abbiamo organizzato un centro d’ascolto sul tema “Donne, l’impegno per la vita. Riflessioni e testimonianze” al quale hanno partecipato Maria Brunella Stancato, presidente regionale Senior Italia Calabria e Concetta Grosso, presidente provinciale Cif Cosenza (Centro internazionale femminile) di orientamento cattolico.

 

Continua


Contro la violenza di genere, per una politica delle pari opportunità

 

La violenza parla da sè, racconta non detti e lascia un dolore inestinguibile. Il mio NO secco a tutte le forme di violenza sulle donne, fisiche e psichiche, e contro il femminicidio è un NO alle cause che lo determinano, accompagnato con la richiesta ormai obbligata alla società vivile, alle Istituzioni e alla politica di prendere misure che possano arginare quello che è stato definito un fenomeno, ma che ha radici profonde nella nostra cultura maschilista e tradizionalista.

 

Condivido e pongo all'attenzione di chi mi segue quest'articolo di Titti Carrano, presidentessa dell'associazione D.i.re., Donne in rete contro la violenza. Dietro le parole, giudizi e stereotipi difficili a morire anche nel linguaggio al femminile.

Il femminicidio secondo il tg1

 

 

E per una cultura, politica, economia delle pari opportunità e contro la violenza di genere alcune proposte e riflessioni:

 

Dallo sguardo di Anna, la scrittura come rovesciamento di poteri asimmetrici (recensione al libro di A. Macrì, Malamore)

Bambine come lolite, siamo ancora capaci di avvertire i crampi allo stomaco?

Una denuncia su come "violentiamo" la personalità delle bambine: Un video scandalo che tutti i genitori dovrebbero vedere

Non mimosa ma girasole

Le vignette di Anarkikka (autrice Stefania Spanò)

Non la troverete mai  - Un cold case calabrese rispolverato dal criminologo Sergio Caruso

Il sogno di Rosina Testo inedito di Anna Macrì

Rosina è viva Poesia di Francesca Rennis

 


 

Sviluppo? Un libro spiega che si può partire riducendo le differenze di genere

 

Un oceano da attraversare perché i principi di base di eguaglianza di genere da formali diventino sostanziali, una prassi quotidiana che s’innervi in ogni ambito del sociale e dell’economico. 

Continua